Scopri Lucca in Bicicletta

Luglio 11, 2020
Sport e Avventura

Lucca si presenta come un gioiello di rara bellezza fra le città d’arte toscane, partendo dalla cinta muraria ancora intatta (ben visibile anche dalla mappa qui sotto), di rara bellezza ma soprattutto talmente integra e ben conservata che è possibile percorrerla completamente, a piedi o in bicicletta. Ed è proprio con la bici che in questo mini-racconto vi portiamo a scoprire alcuni dei luoghi più rappresentativi della città, con le proprie storie, leggende, personaggi.

Solitamente ci ritroviamo nei pressi di Porta San Pietro e iniziamo l’esplorazione in bici del centro storico, con vie famose come Via Fillungo, in cui si affacciano numerosi negozi, per arrivare fino a Piazza Anfiteatro, che diventa piazza del mercato alcuni giorni alla settimana e che deve il proprio nome dal fatto che il perimetro della piazza corrisponde con i resti sottostanti di un antico anfiteatro romano.

A breve distanza troviamo un altro landmark di Lucca: la Torre Guinigi, che il proprietario volle astutamente adornare con alcuni lecci sulla sommità, per cui la torre, pur rimanendo sotto ai livelli massimi consentiti dalle leggi dell’epoca (si parla del quattordicesimo secolo), si distingueva, superando le altre in altezza.
Normalmente ci concediamo una breve sosta, in cui godersi magari un buon caffè, per poi ripartire alla volta del Foro Romano, i cui resti testimoniano le attività che si svolgevano in questa parte centrale della città antica. A poca distanza la meravigliosa basilica di San Michele in Foro ci attende, per poi proseguire verso la grande Piazza Napoleone (non a caso i lucchesi la chiamano “Piazza Grande”) dove normalmente si tengono i concerti del Summer Festival, rassegna musicale ormai nota a livello internazionale. Negli ultimi anni questa manifestazione è diventata così importante che qui si sono esibiti i celeberrimi Rolling Stones e Roger Waters, leader storico dei Pink Floyd, con concerti indimenticabili!

Proseguendo verso sud-est, troviamo Piazza del Giglio con il famoso Teatro del Giglio, centro cittadino di riferimento per gli appassionati di musica classica, lirica, prosa e danza.
A poche decine di metri Piazza San Martino, con l’incantevole Cattedrale di San Martino, nei secoli ristrutturata e ampliata più volte, che conserva numerose opere d’arte, fra cui la scultura lignea del Volto Santo, venerata fin dai tempi in cui qui sostavano i pellegrini che percorrevano la Via Francigena, e la celeberrima tomba di Ilaria del Carretto, opera del maestro rinascimentale Jacopo della Quercia.

È comprensibile, quindi, il senso di appagamento, e talvolta di stupore, che molti visitatori provano anche solo dopo aver vissuto questa esperienza di circa due ore a diretto contatto con i vicoli, i palazzi, le torri, di una città pulsante di storia, cultura e arte come Lucca!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividi le tue impressioni sui nostri canali social (Come and See Italia, su Facebook, Instagram e YouTube) e se non vuoi perdere tutte le novità che proponiamo periodicamente, iscriviti alla nostra Newsletter, molto apprezzata dai nostri clienti e dai nostri fan.
Grazie per l’attenzione, ti aspettiamo presto per una fantastica esperienza in Toscana!

Call us